instagram

Instagram: dal testo a più annunci nelle Stories, sino alle videochiamate

Condividi:

Instagram Stories sempre più varie e redditizie

Instagram è da parecchio tempo la piattaforma più interessante per la creazione di contenuti. Lo è stato ancora di più dall’introduzione, nel 2016, delle Instagram Stories, praticamente la clonazione di Snapchat. Proprio i contenuti temporanei sono molto interessanti e riscuotono un aumento costante di successo, catturando l’attenzione di tutti, aziende comprese (proprio per i business da poco è possibile programmare i post). Sono sempre di più le funzionalità delle Stories, dai Boomerang al Superzoom, sino alle più recenti possibilità di creare contenuti completamente testuali e di utilizzare GIF all’interno delle proprie storie.

Nelle Instagram Stories, infatti, da pochi giorni è apparsa una nuova funzione nella parte bassa – quella dove si accede proprio alle varie Normale, Passo uno, Superzoom, ecc. – chiamata testo. Si tratta della possibilità di creare una storia fatta di solo testo, un testo che però può essere fortemente personalizzato. Non è quindi più necessario pubblicare una foto o un video, ma è possibile utilizzare uno degli sfondi sfumati presenti di default per la creazione di testi con diversi stili: Moderno, Neon (un corsivo fluorescente), Macchina da scrivere, Grassetto. Gli amanti della scrittura saranno estremamente felici di questa nuova funzionalità.

instagram
instagram

Le Stories sono però anche sempre più redditizie. Sino ad oggi le aziende sono state abilitate a creare post di questo tipo pubblicitari, ma con la possibilità di pubblicare un solo contenuto: una sola foto o un solo video. Come riportato però di recente dal blog Business di Instagram, è stato annunciato le aziende saranno da ora in grado di aumentare i contenuti pubblicitari nelle Instagram Stories, che passeranno ad un massimo di tre contenuti temporanei di seguito, tre slide sponsorizzate da uno stesso advertiser.

Esperimenti sempre presenti

Ovviamente per la piattaforma non mancano nemmeno gli esperimenti per le nuove funzionalità. Anche la scrittura con modalità diverse è stata in fase di test in alcuni paesi, prima di essere distribuita su scala globale. Ora però, come riportato da TechCrunch, in test ci sarebbe una funzionalità ancora più interessante: la possibilità di effettuare videochiamate via Direct. La motivazione non è molto chiara, se non il chiaro cercare di trattenere il più possibile gli utenti all’interno dell’app. Nonostante ciò, utilizzando più la messaggistica, si potrebbe assistere ad un calo nel tempo passato sul feed, e quindi, a meno visualizzazioni per gli annunci pubblicitari, a cui corrisponde un calo nei guadagni.

Non sono arrivate conferme da Instagram sul test della funzionalità, ma è possibile che in merito possano circolare nuovi rumors già nelle prossime settimane. Secondo voi avrebbe senso introdurre le videochiamate su Instagram? Perché? Rispondete qui sotto con un commento o scrivetemi la vostra opinione! 🙂

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *